Cerca

Il museo Schöck è aperto. Grande cerimonia per il giubileo.

News_Museumseroeffnung_470x260px_RGB_Newsseite
Museumseröffnung Schöck
Museumseröffnung Schöck
Museumseröffnung Schöck
Museumseröffnung Schöck
Il 14 Giugno 2012 è stato inaugurato a Baden-Baden, sede centrale dell'azienda, il museo Schöck. Con l'apertura del museo l'impresa rende omaggio all'opera della vita intera del fondatore, Eberhard Schöck, e di sua moglie Sabine.

Alla festa di inaugurazione hanno preso parte numerosi ospiti del mondo della politica, dell'economia, il consiglio di amministrazione di Schöck SpA, vecchi collaboratori, rappresentanti della fondazione „Eberhard Schöck", amici di famiglia e partner commerciali.

Fra gli altri interventi, anche il sindaco Wolfgang Gerstner ha voluto sottolineare l'impegno degli imprenditori in tutta la regione.

A nome della camera di commercio e dell'industria (IHK Karlsruhe), il vice presidente Wolfgang Grenke si è unito agli auguri per il futuro dell'azienda ricordando la storia dei successi pionieristici di Schöck e consegnando un diploma in memoria dell'anniversario.

Eberhard Schöck ha offerto agli ospiti alcuni preziosi ricordi degli anni di esordio. Ha raccontato come i primi prodotti di successo siano nati dall'idea e dall'impegno di rendere più razionale l'arte del costruire. Sua moglie Sabine ha riassunto in rima il mezzo secolo di attività condividendo un sorriso con i presenti.

Sotto il motto „50 anni di Schöck – 50 anni di innovazioni", i visitatori del museo possono approfondire la conoscenza della storia viva dell'impresa e della filosofia aziendale, spostandosi fra sette postazioni multimediali, distribuite su 120mq. Il viaggio nel tempo comincia nei primi ani '60. Un ritratto di Eberhard Schöck e dei suoi collaboratori del gruppo operativo attira lo sguardo dei visitatori verso il diagramma temporale, sul quale sono elencati i prodotti Schöck ed è riassunta la storia dell'azienda. Il primo libro contabile originale, circondato da diversi oggetti d'epoca, riportano in vita i tempi passati. Lungo il diagramma i numeri, le date ed i fatti descritti si arricchiscono di numerosi oggetti da esposizione. Presso le stazioni tematiche, tutti i sensi vengono coinvolti con materiale multimediale, punti di ascolto, fotografie e campioni.

Il concetto del museo è stato sviluppato, progettato e realizzato da un gruppo di  lavoro composto da „Guttmann und Grau" di Karlsruhe e un team interno. L'idea è nata nell'agosto 2009 in occasione di un incontro dei collaboratori di un tempo. Dopo i lavori di ristrutturazione tutti i collaboratori e tutti i visitatori che ne fanno richiesta possono accedere al museo con entrata libera.