Cerca

Schöck Bauteile GmbH - S.r.l.14 aziende/ 800 collaboratori.

Baden-Baden_Gebäude A_16z9_FHD.jpg

Schöck Italia GmbH · S.r.l. con sede a Bolzano, è un’azienda del Gruppo Schöck che oggi conta 800 dipendenti e che si occupa dello sviluppo, della produzione e della commercializzazione, in 14 paesi del mondo. Schöck è un'azienda operante nel settore delle forniture per l'edilizia che si occupa dello sviluppo, della produzione e della commercializzazione di componenti e sistemi costruttivi innovativi per opere in muratura e calcestruzzo. Il nostro obiettivo è sviluppare elementi costruttivi che semplifichino il lavoro e migliorino la qualità costruttiva. A questo scopo Schöck concentra i propri sforzi in ambito fisico-tecnico, statico e costruttivo.

Le competenze chiave di Schöck risiedono nelle soluzioni di isolamento termico e acustico per opere di nuova costruzione. Con le famiglie di prodotti Isokorb®, Novomur® e Tronsole®, Schöck offre soluzioni di comprovata efficacia che definiscono lo stato della tecnica e vengono sottoposte ad un costante perfezionamento. Nel settore della tecnica di armatura, Schöck sta lavorando alla creazione di una nuova competenza chiave con l'armatura di punzonamento Bole®, FRP materiali fibrorinforzati Combar® e i sistemi di perni (LD/SLD).

Oltre a concentrarsi sullo sviluppo di prodotti concreti, Schöck attribuisce grande importanza al servizio e all'assistenza. Il reparto di tecnica applicativa, il Servizio di assistenza per progettisti, i corsi di formazione, i simposi, i programmi di dimensionamento, la documentazione tecnica e i responsabili di zona offrono ai clienti tutto il supporto tecnico necessario.

50 anni di storia

BIL_2012-Schöck-Jubiläumslogo_16z9_FHD.jpg

2012

La Schöck celebra il proprio cinquantesimo anniversario d‘attività ed offre, con l’inaugurazione del Museo Schöck, una panoramica di questo mezzo secolo di innovazioni. Con il lancio dell‘Isokorb® sul mercato canadese e su quello statunitense continua la commercializzazione del prodotto di punta a livello internazionale extraeuropeo. La Schöck Bauteile GmbH si è classificata al primo posto al concorso federale destinato alle imprese “Deutschlands Kundenchampions® 2012“ nella categoria dedicata alle medie imprese. In seguito all’audit del Quality Centre London, al Gruppo Schöck è stata conferita la “medaglia d’ argento” come “Investors in People”.
BIL_2011-ILEP 2011_16z9_FHD.jpg

2011

L’autorizzazione dell’ispettorato all’edilizia ha dato il via libera all’immissione sul mercato della linea di prodotti Isokorb® R per una costruzione di balconi su edifici preesistenti innovativa ed efficiente dal punto di vista energetico. La Schöck offre quindi ora anche una soluzione Isokorb® per il mercato delle ristrutturazioni. Per favorire l’ulteriore crescita dell’internazionalizzazione è stato impiantato un nuovo stabilimento produttivo a Baden-Baden. La Schöck è stata inoltre insignita del premio Ludwig Erhard 2011 per la sostenibilità del suo quality management.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

2010

La Schöck esce rafforzata dalla crisi, continuando a puntare sulla crescita attraverso l‘innovazione e l’internazionalizzazione. Nascono nuovi settori di attività. Viene fondata la Schöck Balkonsysteme GmbH per la distribuzione e l’engineering di soluzioni di sistema per la costruzione di balconi su edifici preesistenti. Inoltre, la commercializzazione di ComBAR®, barra rafforzata con fibre di vetro, ottiene un proprio profilo grazie alla creazione di un Competence Center. Con l’estensione ai mercati della Corea del Sud e del Nordamerica le attività di commercializzazione al di fuori del territorio europeo vengono ulteriormente ampliate.
BIL_Zeitstrahl_03_16z9_FHD.jpg

2009

La crisi economica e finanziaria globale ha lasciato il segno anche alla Schöck, causando un calo del fatturato, calo che è stato comunque inferiore alla media registrata nel settore. Decisive per questo successo sono state una forte strategia promozionale, una gestione dei costi avveduta ed efficace e l’ottimizzazione dei processi aziendali. Un altro fattore determinante è costituito dalla decisione, presa alquanto controcorrente rispetto alle tendenze in atto, di aprire delle filiali in Francia e in Canada. L’ Isokorb® Generation XT, prodotto di grande successo, è stato introdotto in Svizzera e Austria.
BIL_2008-Isokorb_KXT neue Generation_16z9_FHD.jpg

2008

Il fondatore dell'azienda Eberhard Schöck è tra i finalisti del concorso "Imprenditore dell'anno 2008" e si conferma uno degli imprenditori più importanti sulla scena della piccola e media impresa tedesca. Il nuovo slogan "Innovative Building Solutions" – "Soluzioni innovative per l'edilizia" evidenzia l'orientamento internazionale di Schöck. Con il tipo XT, Schöck introduce la sesta generazione di Schöck Isokorb®, caratterizzata da uno spessore maggiore del materiale isolante, da un isolamento termico incrementato del 30% e da un isolamento dal rumore di calpestio incrementato del 50% rispetto alla versione precedente.
BIL_2007-ComBAR 09_26_Brueckenbau_16z9_FHD.jpg

2007

Dopo essersi fatto strada nel settore della costruzione delle gallerie, ComBAR® viene lanciato sul mercato internazionale per nuove applicazioni edili, quali garage multipiano, pavimentazioni industriali, facciate e costruzione di ponti. Con i propri sistemi per balconi, per la prima volta Schöck offre non solo un componente costruttivo, ma una soluzione completa per la realizzazione di balconi nel settore delle nuove costruzioni e delle ristrutturazioni. Il sito Web tedesco viene completamente rivisto e dotato di numerosi servizi destinati a tutti i gruppi di clienti.

BIL_Zeitstrahl_02_16z9_FHD.jpg

2006

La fondazione di una società di proprietà in Gran Bretagna, l'apertura di una sede di rappresentanza a Mosca e le prime partecipazioni a fiere extraeuropee, a Dubai e in Canada, segnano altrettante tappe fondamentali sulla strada verso l'internazionalizzazione. L'azienda ottiene la certificazione del sistema di gestione della qualità secondo lo standard europeo ISO 9001:2000.
BIL_2005_Eberhard Schöck_16z9_FHD.jpg

2005

Il fondatore dell'azienda, Eberhard Schöck, festeggia il suo settantesimo compleanno e lascia il Collegio sindacale. Nell'ambito del concorso per la migliore gestione delle innovazioni, Schöck ottiene il riconoscimento "TOP 100" e viene premiata con il marchio di qualità "Investors in people".
BIL_2004_Top Job_16z9_FHD.jpg

2004

Schöck viene premiata nell'ambito del concorso TOP JOB per l'eccellente gestione del personale. Al BAUMA di Monaco, la fiera internazionale specializzata nel settore dell'edilizia, Schöck presenta le novità Schöck ComBAR e la quinta generazione del nuovo Isokorb con modulo HTE.
BIL_2003-Drucklager_HTE_gelb_Hochformat.jpg

2003

L'introduzione del nuovo modulo HTE per Schöck Isokorb®, con caratteristiche di isolamento termico notevolmente migliorate e maggiore semplicità di montaggio, rappresenta un'altra pietra miliare nella storia di Isokorb®. Con l'armatura in plastica rinforzata con fibra di vetro Schöck ComBAR®, Schöck si fa strada prepotentemente nel settore della costruzione delle gallerie.
BIL_Zeitstrahl_03_16z9_FHD.jpg

2002

Con l'entrata in vigore della nuova normativa sul risparmio energetico, oltre al nuovo ISOKORB® KX con reggispinta in calcestruzzo, all'ISOKORB® KST e a NOVOMUR®, Schöck introduce diverse novità mirate ad eliminare i ponti termici.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

2001

Per una migliore e più semplice progettazione degli oggetti vengono messi a punto due nuovi programmi di dimensionamento per BOLE® e per il perno Schöck tipo SLD. Schöck acquisisce la divisione "Calore e suono" della MEA Meisinger AG e cede lo sviluppo e la vendita delle finestre per interrati e delle bocche di lupo ad un consorzio di cui fa parte anche MEA. I prodotti per locali interrati vengono gestiti dalla SyproSchöck GmbH.
BIL_2000-Bole_16z9_FHD.jpg

2000

Schöck Isomur® light per le case unifamigliari va ad arricchire l'assortimento dei prodotti per l'isolamento termico. Con l'armatura di punzonamento Schöck BOLE® contro il punzonamento tra pilastro e solaio in calcestruzzo armato, Schöck perfeziona ulteriormente la tecnica di armatura. Oltre al classico servizio esterno, per la consulenza di architetti e progettisti strutturali su tutto il territorio tedesco viene introdotto il Servizio di assistenza per progettisti Schöck.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

1999

Fanno la loro comparsa sul mercato due innovazioni molto importanti: da una parte il nuovo reggispinta DQ per ISOKORB® KX, capace di ridurre considerevolmente i tempi di montaggio in cantiere. Dall'altra le finestre per locali interrati Inset 2000, che offrono nuove possibilità di sistema per il montaggio delle finestre per interrati.
BIL_1998-D_Essen_16z9_FHD.jpg

1998

Il nuovo deposito di consegna di Essen, che dovrà servire come punto d'appoggio logistico per l'Europa occidentale, viene inaugurato con una cerimonia ufficiale. Per rispondere alle esigenze dettate dai diversi metodi costruttivi utilizzati in Francia, l'azienda lancia il "RUTHERMA®", un elemento specificamente sviluppato per il mercato francese e analogo del tedesco Isokorb®.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

1997

Al BAU di Monaco viene presentato un elemento per armature in calcestruzzo completamente nuovo, realizzato in plastica rinforzata con fibra di vetro, chiamato COMBAR®. Il 1° aprile il distributore Ribéma Bouwsysteme B.V., con sede a Naarden, in Olanda, viene acquisito come società affiliata. In Francia Schöck partecipa per la prima volta al BATIMAT di Parigi. I prodotti presentati vengono accolti con grande entusiasmo.
BIL_Zeitstrahl_02_16z9_FHD.jpg

1996

Con ISOKORB® KH, un elemento per il collegamento dei balconi in legno al calcestruzzo armato, l'azienda consolida ulteriormente la propria competenza e la propria leadership di mercato nell'isolamento termico degli elementi costruttivi a sbalzo. In Francia inizia la costruzione della propria rete per il servizio esterno.
BIL_Zeitstrahl_03_16z9_FHD.jpg

1994

Nuova costruzione e inaugurazione dello stabilimento di Dölbau/Queis tra Lipsia e Halle/Saale per la produzione del telaio ad intradosso INSET. Oltre ad ampliare la gamma di tipologie e applicazioni di Isokorb, l'azienda lancia sul mercato Tronsole® Q, sviluppato appositamente per il settore dei prefabbricati.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

1993

Schöck STAIFIX® DSD (doppio perno a spinta) consente di trasmettere in modo efficiente ed economico le elevate forze trasversali in corrispondenza dei giunti di dilatazione tra elementi costruttivi in calcestruzzo. Viene fondata la Schöck AG a garanzia della continuità del Gruppo. Eberhard Schöck viene eletto Presidente del Collegio sindacale.
BIL_1992_Gründung Eberhard-Schöck-Stiftung_16z9_FHD.jpg

1992

Fa la propria comparsa Schöck ISOMUR®, un altro elemento di isolamento termico, questa volta per ponti termici verticali in corrispondenza della parte inferiore del muro, sopra il soffitto del locale interrato o sopra il pavimento. Nasce la fondazione Eberhard Schöck, con l'obiettivo di fornire ai giovani dell'Europa dell'est una formazione in campo artigianale.
BIL_Zeitstrahl_02_16z9_FHD.jpg

1985

Schöck TRONSOLE®, un elemento di isolamento acustico contro il rumore da calpestio per i vani scala, fornisce un maggiore comfort abitativo ed oggi è un elemento irrinunciabile in edilizia. Il Tronsole® V non è che l'inizio: negli anni successivi la gamma di prodotti viene rapidamente ampliata con gli elementi Tronsole® Z e T.
BIL_Zeitstrahl_03_16z9_FHD.jpg

1983

Schöck ISOKORB®, un elemento isolante rivoluzionario con armatura di collegamento, viene lanciato sul mercato e offre per la prima volta una soluzione ai ponti termici di elementi a sbalzo in calcestruzzo armato e ai conseguenti danni alla costruzione.
BIL_1979_Eberhard Schöck_Erfinder_16z9_FHD.jpg

1979

Durante una vacanza sulla neve, Eberhard Schöck nota la presenza di umidità sul soffitto della sua stanza, che egli interpreta come un indizio degli effetti dannosi dei ponti termici in corrispondenza degli elementi costruttivi in calcestruzzo a sbalzo. Nascono i primi schizzi che sfoceranno nello sviluppo di prodotti concreti. È l'avvento della pionieristica soluzione Schöck ISOKORB®. Il 1° marzo ha inizio la vendita degli elementi costruttivi Schöck in Svizzera, tramite la Feli Bauteile AG di Safenwil, oggi Schöck Bauteile AG, con sede ad Aarau. Nello stesso anno viene fondata la Schöck Bauteile Ges.m.b.H, con sede a Kremsmünster, oggi a Vienna, per l'ampliamento dell'attività di vendita in Austria.
BIL_Zeitstrahl_02_16z9_FHD.jpg

1976

L'azienda lancia sul mercato nuovi prodotti di propria concezione per la costruzione di interrati, quali finestre per cantine e telai ad intradosso in calcestruzzo rinforzato con fibra di vetro. Il 1° dicembre la ragione sociale della "Schöck Betonelemente GmbH" viene modificata in "Schöck Bauteile GmbH".
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

1972

Al BAUMA di Monaco viene presentata la prima bocca di lupo in poliestere rinforzato con fibra di vetro. Questa bocca di lupo dalla particolare forma ovoidale (in grado di offrire una maggiore stabilità) semplifica notevolmente le faticose operazioni di scasseratura e montaggio delle bocche di lupo in calcestruzzo.
BIL_Zeitstrahl_03_16z9_FHD.jpg

1969

La finestra per locali interrati Schöck-Inpor è il primo prodotto che risolve in modo innovativo il problema della scasseratura dell'alloggiamento della finestra con posa in opera del calcestruzzo.
BIL_1968-ZU.F2 Firmengelände Steinbach_16z9_FHD.jpg

1968

Il 1° aprile l'impresa edile e la neonata "Schöck Betonelemente GmbH" si trasferiscono nella zona industriale di Steinbach.
BIL_Zeitstrahl_02_16z9_FHD.jpg

1967

La vecchia stalla di Varnhalt, Baden-Baden, viene convertita in deposito con due locali adibiti a ufficio. Nasce la "Schöck Betonelemente GmbH". Vengono costruiti altri due capannoni nella zona industriale di Steinbach, la sede dell'odierna azienda.
BIL_Zeitstrahl_01_16z9_FHD.jpg

1963

Schöck Bautrupp si trasforma in un'impresa edile operante nel campo dell'edilizia abitativa, commerciale e industriale, oltre che nel campo dell'edilizia pubblica. Grazie al rapido successo, l'azienda può concentrarsi su grandi progetti a livello interregionale, in città quali Monaco, Mühlacker o Heilbronn.
BIL_1962-Schöck Bautrupp_16z9_FHD.jpg

1962

Eberhard Schöck fonda, con un pugno di collaboratori, l'azienda "Schöck Bautrupp", specializzata nella costruzione di interrati per case prefabbricate.

La nostra filosofia

Mission_Vision-136_16z9_FHD.jpg
Eberhard Schöck_16z9_FHD.jpg

Mai rimanere attaccati al passato. Per avere successo è necessario sviluppare cose completamente nuove o migliorare quelle esistenti.

Eberhard Schöck, fondatore dell’azienda

Ottenere il massimo, ma non a qualsiasi prezzo. Nel rapporto tra il Gruppo Schöck e i suoi clienti, fornitori e collaboratori è in gioco molto di più:

oltre a prodotti in linea con il mercato e processi efficienti, un ruolo importante è rivestito dalla cultura aziendale, ossia dal modo in cui ci rapportiamo gli uni con gli altri. Siamo fermamente convinti che i valori culturali e la linea di condotta aziendale contribuiscano al raggiungimento del successo tanto quanto gli obiettivi strategici e operativi. Il successo di un'azienda dipende proprio dalla sinergia di tutti questi elementi.

Le nostre promesse:

  • Ci comportiamo in modo aperto e sincero con noi stessi, i nostri clienti, i nostri fornitori e con tutti gli altri partner.
  • La soddisfazione dei clienti guida il nostro operato.
  • Ai nostri clienti offriamo prodotti e servizi di altissima qualità.
  • Orientiamo il nostro operato e il nostro comportamento agli obiettivi aziendali.
  • Per raggiungere gli obiettivi sfruttiamo al meglio le nostre conoscenze e le nostre competenze.
  • Il perseguimento di prestazioni eccellenti è il nostro fattore di successo fondamentale.
  • Disponiamo di margini decisionali e ce ne assumiamo la responsabilità.
  • Desideriamo migliorarci continuamente per salvaguardare i nostri posti di lavoro.
  • Pensiamo e agiamo con mentalità imprenditoriale, andando oltre i confini dei singoli reparti e delle singole divisioni.
  • I conflitti sono inevitabili, ma li affrontiamo apertamente e li risolviamo con rapidità e correttezza.
  • Consideriamo gli errori come preziose opportunità per migliorare il nostro rendimento. Gli errori ci spingono ad eliminare le cause da cui dipendono.

Ecco come gestiamo la nostra azienda - le nostre promesse in qualità di dirigenti:

  • Il nostro comportamento deve essere esemplare. Il nostro compito fondamentale è quello di spronare e stimolare i nostri collaboratori a dare il massimo. Dopo tutto, gestire l'azienda è un servizio!
  • Guidiamo l'azienda perseguendo obiettivi precisi e affidiamo ai nostri collaboratori responsabilità e margini decisionali.
  • Comunichiamo progressi e difficoltà in modo aperto e sincero.
  • Discutiamo delle prestazioni, del comportamento e dei conflitti in un clima di stima reciproca e trasparenza, dando ai collaboratori un chiaro orientamento.
  • Forniamo, richiediamo e incoraggiamo i feedback per verificare la nostra gestione.
  • In caso di comportamenti sbagliati, ricerchiamo le cause e traiamo le necessarie conclusioni.